Home»Breaking News»Sicilia Convention Bureau e Gesap insieme per lo sviluppo del territorio

Sicilia Convention Bureau e Gesap insieme per lo sviluppo del territorio

0
Shares
Pinterest Google+

Si è tenuta lo scorso 29 Maggio a Palermo, presso il Centro Direzionale dell’Aeroporto Falcone Borsellino, la tappa inaugurale del Sicily Happy Talk 2018, terza edizione del roadshow del Sicilia Convention Bureau, quest’anno in collaborazione con UniCredit.
Istituzioni e operatori del settore turistico si sono incontrati per scambiare idee e disegnare insieme future strade di sviluppo territoriale con il coordinamento del Sicilia Convention Bureau. Costruttivo il dibattito che ha animato l’incontro tra rappresentanti del mondo delle infrastrutture e dei trasporti per il turismo, la ricettività e il mondo delle OTA, e il Convention Bureau quale cabina di regia della cooperazione tra gli attori della filiera turistica e degli eventi. Alla tavola rotonda sono intervenuti Fabio Giambrone, Giuseppe Mistretta e Natale Chieppa, rispettivamente Presidente, AD e Direttore Generale della Gesap, società di gestione dello scalo di Palermo, Booking.com e il Board del Sicilia Convention Bureau. Presente al tavolo dei relatori anche la best practice turistica di Napoli, con la testimonianza di Armando Brunini, AD della Gesac, società di gestione dello scalo di Napoli Capodichino, e il Direttore del Convention Bureau di Napoli, Giovanna Lucherini, che hanno trasmesso la preziosa sinergia stabilita tra le loro realtà per lo sviluppo territoriale della destinazione campana. La medesima sinergia che l’Aeroporto di Palermo e Sicilia Convention Bureau hanno ufficializzato in occasione dell’incontro per avviare una cooperazione strategica volta ad incrementare l’indotto territoriale su Palermo e la Sicilia tutta.

“Riteniamo Sicilia Convention Bureau un partner fondamentale per lo sviluppo del traffico passeggeri collegato alla componente del turismo congressuale – afferma Fabio Giambrone, presidente della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino – un segmento quest’ultimo ricco di potenzialità per la Sicilia. Il turismo congressuale – ha aggiunto Giambrone – oltre ad essere un tassello fondamentale per la destagionalizzazione turistica, rappresenta un beneficio per tutta la filiera ricettiva e per la struttura aeroportuale”.

“Lo scalo di Palermo è uno dei due hub principali della nostra destinazione e la Gesap è dimostrazione di ottime pratiche promocommerciali volte allo sviluppo territoriale su scala internazionale. Siamo certi che la collaborazione in essere con il nostro Convention Bureau potrà rafforzare delle azioni di sviluppo turistico ad ampio spettro e consentire la realizzazione di importanti iniziative di promozione che abbiamo in programmazione grazie al lavoro di squadra” afferma Ornella Laneri, Managing Director del Sicilia Convention Bureau.

La tavola rotonda si è conclusa con un intervento da parte del Direttore Operativo di Sicilia Convention Bureau, Daniela Marino, che ha presentato i flussi turistici di Palermo con un trend positivo del +13,4% nelle presenze turistiche registrate nel 2017 rispetto allo scorso anno.

“Un dibattito itinerante che rappresenta l’opportunità per mettere insieme gli stakeholder per lo sviluppo territoriale – commenta Vincenzo Tumminello, Presidente del Convention Bureau – Dopo il successo delle prime due edizioni del roadshow, quest’anno il programma che abbiamo studiato vedrà protagonisti molti attori chiave del territorio, dagli aeroporti alle realtà alberghiere, senza dimenticare le Amministrazioni locali. L’obiettivo è riuscire insieme a produrre risultati concreti e competitivi per la crescita turistica della Sicilia”.

Il roadshow attraverserà tutta la Sicilia in sette tappe. Prossimi appuntamenti Catania, presso la Camera di Commercio (6 giugno), Siracusa (13 giugno), Messina (19 giugno), Agrigento (27 giugno), Trapani (28 giugno) e la tappa di Enna/Caltanissetta che chiuderà il tour. Per info info@siciliaconvention.com

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *