Home»Rubriche»Made in Sicily»Nuove realtà ricettive in Sicilia: spazio ai colossi e ai nuovi concept alberghieri

Nuove realtà ricettive in Sicilia: spazio ai colossi e ai nuovi concept alberghieri

1
Shares
Pinterest Google+

Che al giorno d’oggi la Sicilia sia una destinazione matura e rinomata, non ci sono più dubbi. L’offerta ricettiva dell’isola cresce di anno in anno e continua a concentrarsi nella categoria dell’hotellerie di lusso. Gli ultimi importanti investimenti vedono come protagonisti il gruppo Moët Hennessy Louis Vuitton, che ha rilevato il marchio e la catena alberghiera Belmond, e, di conseguenza, l’Hotel Timeo e l’Hotel Villa Sant’Andrea di Taormina; il gruppo Rocco Forte Hotels, che acquista il Villa Igiea di Palermo – che diventerà uno sfarzoso resort di 100 camere, cui saranno affiancate 20 ville di lusso indipendenti – aggiungendo alla rosa delle strutture siciliane della catena un altro gioiello dopo il Verdura Resort di Sciacca; ed il Gruppo Luxury Private Properties, di proprietà della famiglia Giotti, che aggiunge al The Ashbee di Taormina ed al Des Etrangers di Siracusa l’Hotel Excelsior di Palermo.

La novità è il gruppo Lindbergh Hotels, nuova realtà dell’hotellerie attiva anche in Sicilia con le realtà di Taormina, Modica e Marina di Butera. Dall’unione di Eden Hotels + Resorts di Nardo Filippetti e The Begin Hotels Collection è nato questo nuovo concept che presenta un livello di offerta tailor-made con 4 collezioni e 10 strutture distribuite in 5 regione italiane. Attivi nello specifico a Taormina con il Grand Hotel San Pietro (5*L), a Marina di Modica con il Modica Beach Resort (4*) e a Marina di Butera con il Sikania Resort&Spa, tutte realtà partner del Sicilia Convention Bureau, i Lindbergh contribuiscono all’eccellenza ricettiva della destinazione.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *