Home»Breaking News»Mondiali di Canoa Polo 2016 a Siracusa: per la destinazione è medaglia d’oro

Mondiali di Canoa Polo 2016 a Siracusa: per la destinazione è medaglia d’oro

2
Shares
Pinterest Google+

Siracusa si è aggiudicata i Mondiali di Canoa Polo 2016. Una vittoria come destinazione confermata due volte. Il successo dell’evento conferisce alla città della Sicilia Orientale, infatti, la medaglia d’oro anche per l’ottima performance registrata nelle oltre 7000 presenze ospitate e nella perfetta interpretazione dell’evento.

Vincere un mondiale non è cosa da tutti i giorni. E nella canoa polo italiana, fino a domenica 4 Settembre 2016, non era mai accaduto. Un’emozione indescrivibile, vissuta direttamente sulle tribune tra Ortigia e Siracusa o da casa, in diretta Rai, con dati d’ascolto che confermano come la canoa polo sia sport più che mai appetibile e pronto ad entrare in palcoscenici importanti. L’epica finale Italia-Francia del mondiale siracusano ha ottenuto 452.000 contatti su un totale giornaliero di 1.300.000 contatti nell’arco dell’intera programmazione di Rai Sport 2 (il 34%). A livello di share, la sfida conclusiva del torneo iridato con il golden goal di Edoardo Corvaia ha toccato lo 0,33%, dato nettamente superiore rispetto alla media del canale che si attesta sullo 0,03% e che ha superato di molto, ad esempio, la Diretta Azzurra dedicata alla nazionale italiana di calcio andata in onda alle 19.56 su Rai Sport 1 con collegamenti da Coverciano, arrivata nello stesso giorno allo 0,06% con 102.000 contatti.

Un successo, agonistico, mediatico e territoriale, che ha portato poi la canoa polo su numerosi media nazionali e locali, con un tam tam mediatico sui social (Facebook in primis) che non ha paragoni nella storia del nostro sport.
“Le emozioni di Siracusa sono state straordinarie, vissute appieno e nel cuore di una città che ha interpretato alla perfezione questa settimana di gare. E’ andata bene, è andata davvero bene e siamo soddisfatti. Ma siamo soddisfatti non soltanto per la medaglia d’oro mondiale dei senior azzurri; lo siamo anche per il bronzo conquistato dall’under 21, per l’ottimo quinto posto delle ragazze che si sono qualificate per l’appuntamento dei World Games e per la crescita delle azzurrine. Sono aspetti positivi che denotano la qualità del lavoro di squadra fatto a 360 gradi. Questi risultati non sono frutto di un weekend di lavoro ma rappresentano anni di impegno e dedizione. Da parte di chi era a Siracusa e anche di chi in questi anni ha lavorato, contribuito e sudato alla crescita del nostro sport. Un lavoro che si è visto in tutto il suo apice grazie alla diretta televisiva e che ha origini lontane”, ha dichiarato Libero Romano, Presidente Comitato Organizzativo dell’evento.

L’evento si è giocato nelle acque della Darsena, zona umbertina, utilizzata di consueto per gli allenamenti anche dalla squadra locale. La necessità di acque calme e clima mite ha probabilmente influito sulla scelta di Siracusa come città ospite del torneo. Venticinque squadre, 750 atleti, per competere per il titolo di campioni del mondo dal 29 al 4 Settembre scorso, con l’attesissima vittoria della squadra italiana, arrivata in finale contro la Francia. I mondiali di canoa polo si giocano ogni due anni, e l’ultima volta che la nazionale italiana ha portato a casa una medaglia – di bronzo – è stata nel 2010 con la squadra maschile. Un Green Village della Sostenibilità con attività ludiche, seminari e laboratori per adulti e bambini e uno smaltimento dei rifiuti a prova di sostenibilità ambientale ha contraddistinto l’evento anche per la cura all’ecologia.

Ringraziamenti sono giunti al main sponsor Ortea Palace Luxury Hotel della Russotti finance srl, all’amministrazione comunale con in testa Francesco Italia, a tutte le forze dell’ordine, alla Dott.ssa Calandra dirigente della dogana che ha fornito i locali per “Casa Italia”, al comitato organizzatore dei mondiali con in testa Rosanna Rizza, a Tino Corvaia, vicepresidente del comitato, a Carmine Arganese, consigliere attivo, a Edo Corvaia, progettista del mondiale e attore principale con il suo golden goal che ha permesso la vittoria della nazionale italiana, a tutti gli atleti siracusani Andrea, Davide e Gianmarco, e a Siracusa e i siracusani per essere stati presenti in migliaia per l’evento.

 

 

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *