Home»Mondo MICE»I 10 criteri di scelta di una destinazione per eventi

I 10 criteri di scelta di una destinazione per eventi

0
Shares
Pinterest Google+

Pacific World, DMC operativa in 80 destinazioni, tra cui l’Italia, ha stilato la classifica dei 10 fattori che influenzano la scelta di una destinazione come meta per un evento. L’analisi, frutto non di rilevazioni scientifiche bensì dell’esperienza di un player dalla magnitudo considerevole in ambito MICE, rileva come primo motivo discriminante la disponibilità di un visto d’ingresso per il Paese ospitante. L’accessibilità della destinazione, favorita da numerosi e frequenti collegamenti aerei, è il secondo elemento di scelta, seguito  dall’attitudine della destinazione a modellare la sua offerta ricettiva e culturale sulla base delle richieste, con una fusione tra retrò e moderno.

Se la destinazione ospita il quartier generale di grosse aziende o distretti produttivi e industriali il cliente avrà un occhio di riguardo nel valutarne la scelta, oltre a considerare un punto di forza la presenza di catene alberghiere afferenti a grossi brand internazionali. La sicurezza è sempre una garanzia ricercata dai clienti e stuzzica l’interesse anche la presenza tra i fattori di attrattiva della destinazione di elementi esclusivi. Se in portafoglio la destinazione ospita un grande evento, questo giocherà come elemento a suo favore – vedi l’EXPO 2015 per Milano –  come l’offerta rivolta al comparto luxury oggi è un plus che incide sulle valutazioni degli event planner. In ultima analisi, la reputation di cui gode la destinazione – online e offline – è un fattore oggetto di valutazione. In tal senso, un ruolo chiave può essere giocato da Convention Bureau e DMC nell’incrementarne l’indice.

Se Roma è risultata essere la destinazione top nell’area Europa-Medio Oriente-Africa sulla base dei dati raccolti nel 2014, Dubai e gli Emirati Arabi si collocano in seconda posizione, seguiti da Parigi, Corea del Sud, Indonesia con Bali e Hong Kong.

L’Italia primeggia, quindi, tra le destinazioni occidentali. La Sicilia può giocare la sua parte.

Fonte: Event Report

 

 

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *