Home»Breaking News»Grand Tour of Sicily 2017, il grande evento sportivo riprende la sua corsa

Grand Tour of Sicily 2017, il grande evento sportivo riprende la sua corsa

0
Shares
Pinterest Google+

Il Grand Tour of Sicily, nota gara professionistica dell’Unione Ciclistica Internazionale che si è tenuta in Sicilia per 20 edizioni fino al 1977, riprende la sua corsa.

Ad annunciarlo sono il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e l’Assessore Regionale al Turismo, Anthony Barbagallo. Malagò: “Sono molto contento per questa iniziativa che recupera dopo tanti anni una manifestazione prestigiosa e importante grazie al coraggio e all’abnegazione degli organizzatori. Sono convinto che il Giro di Sicilia possa far da traino non solo per il movimento ciclistico ma anche sotto il profilo turistico ed economico. Inoltre, auspico che sia l’inizio di una nuova stagione di successi per il ciclismo siciliano“.

Commenta Barbagallo: “Abbiamo voluto riportare in Sicilia una delle manifestazioni internazionali più amate di ciclismo, con l’obiettivo di promuovere un viaggio culturale nella nostra isola, coniugando per la prima volta in assoluto, a livello mondiale, sport, cultura, turismo e storia. Il percorso previsto toccherà i siti unesco e i borghi siciliani che sono stati inseriti tra i più belli d’Italia” e conclude “Stiamo lavorando per avviare una sinergia strategica con il Regno Unito e con la Corea. Ho sentito Richard Carbon, ex ministro dello Sport del Regno Unito e ora ambasciatore del Grand Tour of Sicily 2017 che ha rivoluzionato lo sport a Sheffield,  per definire i dettagli della collaborazione. Entro il 28 febbraio prossimo contiamo di presentare il progetto con il calendario e le tappe definitive“.
La manifestazione si terrà il prossimo anno, durerà 8 giorni e saranno previste gare riservate agli élite uomini e alle élite donne (Grand Tour of Sicily Pro Race, ciascuna di sei tappe) e due prove riservate rispettivamente a cicloamatori (Grand Tour of Sicily Tourist Race) e a diversamente abili e affetti da diabete mellito (Grand Tour of Sicily Paracycle and Diabetes Race).

Le probabili date sono 7-15 Ottobre 2017 e si prevedono tappe su Siracusa, Pantalica, Noto, la Valle dei Templi, nei borghi di Gangi, Montalbano Elicona e Sambuca di Sicilia. Il progetto mira ad incentivare i rapporti diretti della Sicilia con la Corea del Sud e, per questo motivo, saranno della partita alcune formazioni asiatiche.

In questi giorni Sicilia Convention Bureau ha accolto in visita ispettiva la delegazione del Tour.  Chung Su Ri, Responsabile Internazionale Artemis Works and Sport, e altri tre membri del team – tra cui il responsabile marketing Guy Masterman e il consulente tecnico James Hope-Gill – sono stati ospitati a Catania dal partner del Convention Bureau, Il Principe Hotel, mentre a Siracusa presso Il Grand Hotel Ortigia.

Proprio Chung Su Ri ha annunciato ai cronisti presenti alla conferenza stampa tenutasi a Palermo lo scorso 15 Novembre qualche dettaglio del tour: “Il montepremi complessivo dovrebbe oscillare attorno ai 400 mila euro. L’evento prevede l’invito, tramite “wild card”, di corridori professionistici asiatici. Vogliamo far guadagnare alla Sicilia una maggiore visibilita’ nell’Est asiatico, che oggi rappresenta il flusso turistico piu’ importante a livello internazionale“.

Grande entusiasmo per un grande evento sportivo che la Sicilia è pronta ad accogliere.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *