Home»Mondo MICE»Certificazione Professionale in Meeting Management, il 13 novembre sessione di esami in Sicilia

Certificazione Professionale in Meeting Management, il 13 novembre sessione di esami in Sicilia

0
Shares
Pinterest Google+

Martedì 13 novembre, presso il Saracen Sands Hotel & Congress Centre ad Isola delle Femmine (PA), si terrà una nuova sessione di esami per la Certificazione Professionale in Meeting Management di MPI Italia, il capitolo italiano della più grande community mondiale dei professionisti della Meeting Industry con oltre 18.000 soci nel mondo.

L’organizzazione di convegni è una vera e propria professione. Il meeting manager ha bisogno di conoscere come analizzare i bisogni e gli obiettivi del convegno, come impostarlo e gestirlo e come valutarne i risultati. Tutte le ricerche confermano che i convegni organizzati e gestiti da persone non specializzate generano un ritorno dell’investimento tra il 20 e il 25%, considerando anche il costo del tempo e degli spostamenti dei partecipanti. Invece quelli organizzati e gestiti da persone certificate generano un ROI (return on investment) e un ROO (return on objectives) tra il 70 e il 200%. Motivo per cui i meeting planner certificati – dipendenti o indipendenti – hanno retribuzioni più alte del 20 per cento circa rispetto ai loro omologhi non certificati.

Il programma di certificazione professionale a più livelli – iniziato in Italia da MPI e riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico – ha messo a disposizione il contributo di migliaia di professionisti internazionali di convegni. Chiunque interessato all’impostazione e alla gestione dei convegni – che lavori in azienda, associazione o agenzia – può ora migliorare la propria professionalità in Meeting & Event Management e conseguire una certificazione amministrata dal capitolo italiano di MPI.
La certificazione è accessibile a tre livelli: CME (Certified Meeting Executive), CMS (Certified Meeting Specialist) e CMT (Certified Meeting Technician).

Oltre che dai professionisti di convegni in senso stretto (che si certificheranno al primo livello), questa certificazione può essere conseguita anche da assistenti congressuali, promotori di congressi e gestori di spazi per convegni (per il secondo livello), e da teambuilder, addetti alla logistica e da guide e accompagnatori di convegnisti (per il terzo livello). Inoltre, CME, CMS e CMT stanno seguendo il percorso per il riconoscimento ISO UNI e del Ministero dello Sviluppo Economico, per il quale MPI Italia è già riconosciuta come ente formativo.

Chi desidera certificarsi deve iscriversi per ricevere il manuale di studio (in lingua italiana) ed accedere di diritto alle sessioni di esame. Superato il test, i professionisti ricevono il diploma e il logo che possono usare nel proprio sito web e in tutte le loro comunicazioni.

Potete scaricare il form di registrazione corrispondente alla propria categoria cliccando QUI.

La giornata di lavori del 13 novembre è organizzata nell’ambito della Masterclass 2018 del Sicilia Convention & Visitors Bureau, evento in collaborazione con UniCredit.

La giornata avrà inizio alle 11:00 con un incontro formativo – ad accesso gratuito – dedicato alla meeting industry e alle tipologie di domande a risposta multipla per gli esami. Dalle 14.00 alle 17.00 si svolgerà il test di certificazione professionale, riservato ovviamente agli operatori iscritti.

Per richiedere informazioni o iscriversi alla sessione d’esami prevista il 13 novembre 2018 al Saracen, contattare il presidente del Comitato Scientifico (Rodolfo Musco, CMP, CMM, CME – musco@motivationandevents.com) o la segreteria di MPI Italia (info@mpiweb.it).

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *